news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

lunedì 30 dicembre 2019

Mareggiate del 22 e 23 dicembre, la Giunta chiede alla Regione lo stato di calamità


Il bilancio della mareggiata della scorsa settimana è stata pesantissimo anche per Milazzo e così questa sera la giunta municipale, accogliendo la proposta del vicesindaco Ciccio Italiano, ha approvato la delibera con la quale si chiede al presidente della Regione di dichiarare lo stato di calamità e richiedere contestualmente al presidente del consiglio dei Ministri la dichiarazione dello stato di emergenza.
Nel provvedimento deliberato dall’Esecutivo viene chiesto di riconoscere al Comune mamertino un contributo straordinario per far fronte agli interventi emergenziali, primo tra tutti il ripascimento del tratto costiero compromesso, la caratterizzazione e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani emersi, la risagomatura dei sovrastanti terrapieni con il ripristino dei sottoservizi.

«Il tratto compreso tra la Baia di Sant’Antonio e Torretta – afferma il vicesindaco Italiano – ha subito un’erosione fortissima e i terrapieni sovrastanti sono compromessi. I danni ai beni pubblici e privati sono notevoli visto che in molti tratti di costa insistono realtà economiche e lidi balneari che potrebbero vedere condizionata la loro attività. Per questo chiediamo il supporto della Regione anche per predisporre un piano di interventi per la messa in sicurezza di queste aree».
Il Comune procederà nelle prossime settimane a trasmettere alla presidenza della Regione “la quantificazione analitica e dettagliata dei danni subiti sia dai privati cittadini che dei beni pubblici”.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!