news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

mercoledì 23 gennaio 2019

Criticità al teatro Trifiletti, Presti risponde ad Alesci



Il consigliere comunale Francesco Alesci ha replicato alle dichiarazioni dell’assessore Presti a proposito del teatro Trifiletti.
“Il consigliere comunale quale componente di un organo di indirizzo e di controllo di tutta l’attività politico amministrativa dell’ente ha il diritto dovere per mandato istituzionale e quale rappresentante delle istanze democratiche dei cittadini, di evidenziare carenze e lacune nella gestione della cosa pubblica e di darne eventuali suggerimenti per migliorare la gestione della stessa.

Forse l’assessore ironico camaleontico ed invisibile alla cultura dimentica che le manutenzioni ordinarie non hanno nulla di strutturale e in ogni caso ci sono voluti anni per accorgersi che il teatro Trifiletti è stato collaudato da tecnici, che vi sono progettisti nell’ufficio tecnico e che le aziende sono state pagare a seguito di opere eseguite. L’assessore alla cultura ha notizia che vi è la legge Bassanini che assegna le competenze in un ente? Per coprire le proprie incapacità di programmazione, manutenzione e cura del patrimonio comunale si ricorre a colpevolizzare sempre chi c’era prima e che ha saputo, dopo  moltissimi anni, restituire un bene prezioso alla comunità. Il sottoscritto, allora assessore alla cultura ha potuto gestire il teatro solamente un mese, riuscendo comunque a programmare un cartellone in un lasso di tempo brevissimo. Sarebbe utile ed onesto da parte dell’assessore indicarci il capitolo delle manutenzioni ordinarie per i beni monumentali del nostro patrimonio comunale. Sarebbe opportuno informare i consiglieri comunali quanta programmazione ha fatto per richiedere finanziamenti per i beni culturali. La invito assessore ad affrettarsi a presentare qualche progetto visto che il governo Musumeci ha stanziato somme per i piccoli teatri. Non lasci ancora una volta Milazzo al palo! Un’ultima raccomandazione:  Non fugga. Venga in Aula, luogo istituzionale deputato al confronto, per parlare delle problematiche riguardanti il suo assessorato in un dibattito costruttivo e democratico”.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!