news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

martedì 15 maggio 2018

Stasera riprendono i lavori del Consiglio Comunale. In Aula s’insedia Puliafito


Riprendono questa sera alle 19,30 i lavori del consiglio comunale dopo la lunga pausa dettata – come ha sottolineato il presidente Gianfranco Nastasi - anche da un doveroso senso di rispetto della memoria del consigliere Nino De Gaetano scomparso il mese scorso.
Il primo punto all’ordine del giorno sarà proprio la surroga di De Gaetano con il primo del non eletti della lista, Luigi Puliafito per ripristinare il quorum. Poi si discuterà di due debiti fuori bilancio da approvare, di interrogazioni e mozioni. Una fase tutto sommato interlocutoria in attesa dell’arrivo proprio del conto consuntivo 2014.
Ecco il dettaglio dell’Ordine del Giorno.


1.        Surroga Consigliere comunale  deceduto;

2.        Lettura e approvazione  verbali sedute precedenti;

3.        Riconoscimento debiti fuori bilancio ai sensi 194 comma 1 lettera e) del decreto legislativo 18 agosto 2000 n.267, derivanti da Ordinanze Sindacali adottate in occasione dell'esondazione del torrente Mela del 10 Ottobre 2015;”  con relativo allegato parere del Collegio dei Revisori;

4.        Debiti fuori bilancio dell'importo di € 69.680.29. Riconoscimento di legittimità  e provvedimento di ripiano ai sensi degli articoli 193 e 194 del D.lgs. 267/2000;”  con relativo allegato parere del Collegio dei Revisori .

5.         Proposta di modifica degli articoli 4 e 22 dello Statuto Comunale;

6.        Interrogazione relativa alla realizzazione degli interventi necessari alla risoluzione della problematica degli allagamenti nella Piana di Milazzo e costituzione tavolo tecnico.Firmatario Consiglier Comunale Saraò Santi Michele;

7.       Mozione: mercato settimanale del giovedì-Aumento dei posteggi riservati ai produttori agricoli ed ai venditori di souvenir. Firmatario Consigliere Comunale Bagli Massimo;

8.       Interrogazione impianto di compostaggio  a digestione aerobica. Firmatario Consigliere  Comunale Foti Antonio.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!