news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

giovedì 21 dicembre 2017

Precari del Comune, individuata la soluzione per proseguire il rapporto

Nella mattinata di oggi è proseguita l'attività del tavolo tecnico che, sin dall'emanazione della circolare Madia, ha visto impegnati le tre organizzazioni sindacali provinciali (Fp-Cgil, Cisl-Fp e Csa), RSU, Amministrazione e Segretario Generale, nello sforzo unitario di individuare i percorsi procedurali che assicurino la salvaguardia dei posti di lavoro del personale contrattista che, ormai da più di un ventennio, presta servizio per l'ente.
Completata l'analisi del complesso quadro normativo vigente, forte delle interlocuzioni avviate da tutte le parti con i governi nazionale e regionale, il tavolo, tenuto conto delle disposizioni varate ieri dalla commissione bilancio della Camera dei Deputati e nell'attesa delle ulteriori, indispensabili, norme che, in queste ore, sono allo studio del Governo regionale, ha individuato il percorso finalizzato a garantire il prioritario obiettivo di assicurare la prosecuzione dei rapporti di lavoro, a far data dal prossimo 1 gennaio.

Allo stesso tempo, si è concordato di lavorare, sin dai primi giorni del nuovo anno, al piano di stabilizzazione, il cui presupposto fondamentale è rappresentato dalla sostenibilità finanziaria delle soluzioni individuate.
In questo senso, le parti hanno preso atto con soddisfazione dell'intervenuta approvazione dell'ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato del Comune da parte del Ministero dell'Interno, atto senza il quale sarebbe stato impossibile affrontare la questione con serietà e nella reale prospettiva di assicurare stabilità all'intero bacino dei precari. Il tutto, nella consapevolezza che dovranno proseguire le proficue interlocuzioni con gli altri livelli istituzionali e che se ciascuno farà la propria parte si centrerà un risultato storico.
Per quanto riguarda il Comune di Milazzo, un ruolo centrale dovrà essere svolto anche dal Consiglio Comunale che sarà chiamato, a breve, ad approvare gli strumenti finanziari mancanti, indispensabili, per come detto, a consentire a sindacati ed amministrazione di proseguire nel percorso di stabilizzazione.

“Subito dopo le feste – ha affermato il sindaco Giovanni Formica - sarà chiesto un incontro all'Assessore alle Autonomie Locali, on. Bernadette Grasso, che sin dall'insediamento si è dimostrata attenta ed attiva, per sciogliere i nodi più delicati dell'intera vicenda, primo tra tutti, quello della garanzia della copertura finanziaria regionale, fondamentale per superare il rigoroso esame della Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali presso il Ministero dell'Interno, cui sono sottoposti i Comuni in stato di dissesto economico finanziario”.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!