news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

domenica 17 dicembre 2017

Assistenza studenti disabili, il sindaco chiarisce l’attribuzione delle competenze

In riferimento alla nota diramata dalla Fiadel circa le problematicità che potrebbero venir fuori all’inizio del nuovo anno per quel che concerne il servizio di assistenza igienica e personale degli studenti disabili, il sindaco Formica ha inteso precisare che l'art 3 del D.Lgs. 66 del 13 aprile 2017 pone in capo ai Comuni la competenza ad assicurare i servizi di trasporto ed assistenza per l'autonomia e la comunicazione in favore dei bambini con disabilità ed attribuisce, invece, alle istituzioni scolastiche, che hanno anche formato il personale, quello dell'assistenza igienica. È, quindi, una legge dello Stato a stabilire chi fa cosa.

Posso garantire che i nostri piccoli studenti non resteranno senza un servizio fondamentale che assicura loro il diritto allo studio – prosegue il primo cittadino -. Allo stesso modo garantisco che il Comune non intende ridurre la spesa, anche perché, purtroppo, il numero di alunni che necessitano di queste prestazioni è in continua crescita e, quindi, semmai, il tema è aumentare gli stanziamenti. È vero, però, che non è immaginabile che l'ente si faccia carico di un costo – che nel caso specifico è pari a circa 250 mila euro - per svolgere un'attività che le norme pongono in capo ad un'altra Pubblica Amministrazione. Sarebbe una grave illegalità e, aggiungo, una vera ingiustizia proprio ai danni dei bambini, l'Amministrazione, infatti, intende utilizzare le risorse, senza in alcun modo ridurle, per offrire un numero maggiore di ore di assistenza alla comunicazione. È chiaro, però, che per farlo non deve essere costretto, nemmeno per tamponare un'emergenza, a sostituirsi ad altri soggetti inadempienti.
Da mesi, comunque – conclude il sindaco - abbiamo avviato una proficua interlocuzione con i dirigenti scolastici per definire, in piena collaborazione e nell'interesse superiore dei fanciulli, un assetto organizzativo che dia piena attuazione ai loro diritti. Sono sicuro che riusciremo a farlo. E se le organizzazioni sindacali intendono contribuire al dibattito, sarà certamente utile acquisire il loro punto di vista.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!