news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

mercoledì 1 novembre 2017

Manca numero legale, Consiglio rinviato a questa sera


Solo i preliminari, caratterizzati anche da alcuni momenti di tensione tra il sindaco Formica e il consigliere di opposizione, Midili, nella seduta di consiglio comunale di ieri sera. Quando infatti il presidente Nastasi, dopo l’approvazione dei verbali delle precedenti sessioni ha fatto chiamare l’appello per discutere della proposta di delibera relativa agli oneri di urbanizzazione, in Aula sono rimasti appena in 15 consiglieri. Se ne parlerà dunque stasera.

In precedenza il consigliere Francesco Alesci ha letto un documento, trasmesso al sindaco – e allegato al presente comunicato - nel quale si rappresenta “carenza di solidarietà da parte dell’amministrazione verso i più deboli”. “Un fatto ancora più grave –ha aggiunto- tenuto conto che al governo della città c’è un’amministrazione di sinistra”.
Quindi il consigliere Midili si è soffermato sul problema dell’utilizzo degli impianti sportivi, contestando alcune procedure seguite dagli uffici che sarebbero difformi dal Regolamento approvato dal consiglio comunale negli anni scorsi. Lo stesso ha poi comunicato di aver  ricevuto riscontro a sue richieste in merito alle verbalizzazioni effettuate sull’asse viario dai vigili con l’autovelox ed ai limiti di velocità da rispettare, sostenendo che “il limite è ballerino”. Replicando il sindaco assicurava interventi dell’amministrazione “perché se ci sono irregolarità –ha detto- vanno corrette”.

Quindi una polemica in merito alla nomina dei dirigenti esterni, rientrata a seguito anche dell’intervento della Presidenza e la risposta del primo cittadino alla questione tariffe impianti sportivi. “E’ obbligatorio – ha detto Formica dare copertura ai servizi a domanda individuale, determinandola con scelte di natura politica”, dicendosi disponibile a decidere tutti insieme, assicurando però sempre il rispetto del 36% del monte dei servizi a domanda individuale. 

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!