news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

venerdì 10 novembre 2017

Consiglio comunale approva due mozioni del consigliere Antonio Foti

Il consiglio comunale ha approvato all’unanimità due mozioni presentate dal consigliere Antonio Foti relativa alla realizzazione di due Case dell’acqua nel territorio comunale e all’istituzione del Garante per l’infanzia. Rinviata alla prossima settimana quella relativa invece alla pubblicazione di un concorso di idee per la valorizzazione della scalinata del Borgo.
Una seduta caratterizzata come sempre da diversi interventi preliminari e da qualche attrito tra il sindaco Formica ed il consigliere di opposizione Midili.

In apertura la consigliere Lydia Russo ha segnalato che ad oltre due mesi dall’inizio dell’anno scolastico ci sono ancora plessi scolastici privi di estintori, o che gli stessi pur presenti sono scarichi. Al riguardo ha riportato una segnalazione dei genitori dei plessi scolastici del Sacro Cuore e di San Giovanni. Il sindaco Giovanni Formica ha fatto presente che le segnalazioni dei genitori erano pervenute anche a lui per cui ha sensibilizzato gli uffici a predisporre tutti gli atti necessari, “e tra giorni –egli ha detto- la situazione sarà normalizzata ed il problema quindi risolto”.
Il consigliere Francesco Alesci invece dopo aver segnalato il problema, e di seguito all’invito del sindaco – ha presentato un atto di indirizzo per la concessione a titolo gratuito dei siti di interesse storico, artistico e culturale del Comune ad associazioni umanitarie per manifestazioni a scopo benefico. Nella sua proposta Alesci ha fatto presente in aula che la terza commissione consiliare ha già esitato all’unanimità dei presenti il nuovo regolamento in materia, però la relativa delibera non è stata ancora preparata dagli uffici per la votazione definitiva del consiglio. Il sindaco ha assicurato che, conseguentemente all’atto di indirizzo, l’amministrazione provvederà a sensibilizzare gli uffici nella direzione indicata, anche se va tenuto presente l’aspetto finanziario del problema, fermo restando che è un “atto di indirizzo politico” per andare incontro alle esigenze rappresentate nello stesso atto.
Da parte sua il consigliere Antonino Italiano ha considerato il documento di Alesci “degno di attenzione e rispetto”, “ma noi siamo –ha affermato- per l’attenzione totale nel settore del sociale e per portare in consiglio tutti i regolamenti, che sono di vecchia data, per aggiornarli e adeguarli tutti.
In sede di interventi preliminari Valentina Cocuzza ha fatto sue considerazioni sull’esito delle recenti elezioni, mentre il presidente Gianfranco Nastasi ha manifestato l’intenzione di convocare tutti i deputati neo eletti alla Regione del comprensorio e lo stesso presidente Musumeci.


Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!