news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

mercoledì 28 giugno 2017

Consiglio comunale approva regolamento Consulta giovanile

Il Consiglio comunale ha approvato con voto unanime dei 17 presenti (Capone, Italiano, Oliva, Cocuzza, Quattrocchi, Bagli, Abbagnato, Manna, Foti, Spinelli, Maisano, Di Bella, Sindoni, Saraò, Midili, Piraino e Coppolino), il “nuovo Statuto e regolamento della consulta giovanile del Comune di Milazzo”.
La proposta approvata è arrivata in consiglio dopo approfondito esame in commissione consiliare e un serrato confronto con le organizzazioni giovanili. “Una proposta –ha aggiunto Francesco Alesci- di rilevante valenza sociale, oltre che politica”.     Ma, puntualizzando che si è trattato di una modifica, con integrazioni, del precedente regolamento, il consigliere Giuseppe Midili ha proposto un emendamento integrativo all’articolo quattro, per ampliare la platea dei componenti dell’assemblea inserendo anche i rappresentanti dei movimenti politici. Sulla proposta di emendamento sono emersi però pareri di diverso avviso, e soprattutto il rilievo avanzato da  Foti ed altri consiglieri per i quali l’integrazione richiesta da Midili di fatto fosse già implicita nella stessa formulazione dell’articolo. Non sono serviti alcuni momenti di sospensione della seduta a fare chiarezza, per cui Alessandro Oliva, con Valentina Cocuzza e Gianfranco Nastasi, si intestavano la proposta di un emendamento nel senso indicato da Midili, che veniva approvato ad unanimità di voti dai presenti, e di seguito, con la stessa votazione il consiglio approvata la proposta di delibera.

Prima dell’inizio dei lavori il presidente Nastasi ha premiato con una targa il giovane calciatore milazzese Francesco Cernuto che, dai campi di calcio del milazzese, è approdato al Venezia, dove ha fattivamente contribuito, con il  ruolo di difensore centrale, alla promozione della squadra lagunare in serie B.
Poi i consueti interventi preliminari dedicati in prevalenza alla questione porto col consigliere Alessio Andaloro che ha lamentato la mancata convocazione di una consiglio ad hoc, da   lui richiesto in passato, per affrontare, con la presenza anche del rappresentante dell’Autorità Portuale, le problematiche attuali. Allo stesso presidente Nastasi ha chiesto anche gli sviluppi conseguenti alla sua richiesta di acquisire tutti i verbali dell’Autorità Portuale degli ultimi 5 anni e che riguardano la portualità mamertina. In merito il presidente ha detto ad Andaloro che gli farà pervenire copia della diffida inoltrata all’Autorità Portuale,  con annessa richiesta dei verbali e notizie anche sugli introiti acquisiti dallo scalo milazzese e sulla loro ricaduta.
Quindi il consigliere Pippo Midili ha proposto di procedere alla raccolta di volumi degli scritti del prof. Gigi Billè, da conservare in un angolo della biblioteca comunale, come memoria storica, politica e culturale.

Infine uno spunto polemico di Nastasi nei confronti dell’Amministrazione per il mancato riscontro alle  mozioni approvate dal Consiglio. “Se le mozioni hanno questo seguito –ha detto- meglio non  farne più”.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!