news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

martedì 11 ottobre 2016

Area Marina Protetta, il sindaco intervistato da RGS

Il sindaco di Milazzo Giovanni Formica, intervistato per la rubrica “Le buone notizie del sindaco” di Ditelo a RGS, si è espresso in maniera decisamente ottimistica per quanto riguarda il tema dell’area marina protetta di Milazzo. Secondo il primo cittadino milazzese la riserva, che sorge su un territorio storicamente industriale seppur incontaminato, diverrebbe realtà già nella prossima primavera, grazie sia ad una prima tranche di finanziamenti che arriverebbe entro fine anno quanto al decreto istitutivo da parte della Regione siciliana.
L’area marina in questione è già stata perimetrata e, sempre secondo il sindaco Formica, rappresenterà un’attrazione di grande livello sia per il turismo milazzese che per l’attività degli studiosi, forte di un percorso sottomarino di tutto rispetto. La riserva sarebbe inoltre, in astratto, un’ottima occasione sia per la creazione di diversi posti di lavoro che per eventuali percorsi di turismo sostenibile. In proposito, è già stato creato insieme all’Università degli studi di Messina ed all’associazione ambientalista Mare Pulito un organismo per valutare tutte le scelte di gestione.
Secondo le previsioni del sindaco milazzese dunque, turisti e visitatori potranno godere di questo gioiello già fin dalle prime giornate calde di aprile e maggio e per tutta la prossima stagione estiva. Alla successiva domanda da parte dei microfoni di Ditelo a RGS il primo cittadino avrebbe anche fornito un resoconto non ufficiale decisamente positivo inerente al flusso turistico dell’estate milazzese. Stando alle parole di Formica, pur mancando ancora dati ufficiali, il numero di turisti e visitatori avrebbe superato gli anni scorsi, complice l’inserimento di Milazzo tra i borghi più belli d’Italia attraverso il riconoscimento di “Borgo ospite”, conferito per la presenza di un centro storico di rilievo paesaggistico e monumentale. Altri fattori che avrebbero contribuito al flusso turistico positivo sarebbero da riscontrarsi nel rinnovato interesse per la Sicilia da parte di molti turisti e nel fatto che Milazzo è indubbiamente una importante base di partenza per chiunque volesse visitare le Isole Eolie.
Il primo cittadino milazzese ha infine fornito buone notizie anche in materia di messa in sicurezza del territorio e edilizia scolastica. Infatti, per far fronte all’esondazione dello scorso anno che ha provocato gravi danni sia a Milazzo che a diversi territori della provincia sono state stanziate delle risorse sia all’interno del Patto per il Sud che dalla Protezione Civile per mettere in sicurezza la zona del torrente del Mela e alcuni costoni rocciosi. Si tratterebbe di una cifra pari a circa 10 milioni di euro che permetteranno di risolvere le esigenze di sicurezza del territorio.

Marco Andaloro
Stagista Università di Messina
c/o Ufficio Stampa Comune Milazzo

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!