news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

martedì 30 agosto 2016

Riqualificazione area Iacp San Paolino, Comune a caccia di finanziamenti

L’area delle case popolari di San Paolino potrebbe essere selezionata come destinataria di un progetto di riqualificazione urbana assegnato dal Ministero dei beni culturali.
L’iniziativa consentirà di scegliere dieci progetti in tutta Italia fra quelli presentati e ritenuti più meritevoli e di finanziarne la progettazione da parte di un architetto.

Il Comune di Milazzo, su sollecitazione del consigliere comunale Antonio Foti, ha presentato l’istanza di partecipazione al bando, indicando fra le primarie esigenze la manutenzione e la rifunzionalizzazione dell’area case popolari di San Paolino.
“A prescindere dalla selezione o meno del progetto, la partecipazione ci offre l’opportunità di affrontare il grande tema della riqualificazione urbana. Dobbiamo immaginare un’impostazione radicalmente alternativa di fisionomia di città mettendo al centro i principi della sostenibilità ambientale ricomponendo il tessuto sociale, fortemente compromesso delle periferie che vivono una situazione di disagio e abbandono”, ha dichiarato il Consigliere DeM Antonio Foti.
A collaborare all'iniziativa l’assessore ai Lavori Pubblici Ciccio Italiano e il responsabile dell’Ufficio Europa, Giovanni Mangano che ha curato tutta la parte burocratica.
“In questi tempi di crisi strutturale degli Enti Locali, la fase della progettazione è essenziale per creare sviluppo sul nostro territorio. Un approccio che dobbiamo continuare a coltivare” dichiara Mangano.
Fra gli interventi già contenuti nel progetto preliminare redatto dagli uffici comunali vi sono: la ricostruzione dei marciapiedi con conseguente abbattimento delle barriere architettoniche, il rifacimento dell’impianto per la raccolta delle acque meteoriche e del manto stradale, l’installazione di una nuova illuminazione a risparmio energetico, la creazione di nuovi parcheggi e di un’area di bike-sharing.
L’obiettivo principale sarà quello di rifunzionalizzare il tessuto urbano fortemente degradato e permettere una migliore fruibilità degli spazi da parte dei cittadini. Qualora il comune risultasse aggiudicatario del progetto, dovrebbe impegnarsi a finanziarlo. 

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!