news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

mercoledì 13 luglio 2016

Consiglio approva Centrale di committenza e Piano della sosta a pagamento

Nel corso della seduta di martedì sera il consiglio comunale, riunitosi col carattere d’urgenza ha approvato due importanti argomenti.
Con 16 voti favorevoli, astenuti Rosario Piraino e Maria Magliarditi, ed il voto contrario di Giuseppe Midili e Lydia Russo, ha avuto il via libera la proposta di adesione alla Centrale Unica di Committenza di San Filippo del Mela-Furnari, con la contestuale revoca della precedente convenzione con il Comune di Montagnareale. Prima del voto sulla convenzione ha espresso forti perplessità il consigliere Giuseppe Midili.

Con 15 voti favorevoli e 4 astenuti (Piraino, Magliarditi, Midili e Lydia Russo) è stato approvato anche il piano della sosta a pagamento sul territorio comunale così come proposto dal progettista, architetto Carmelo Dragà.  Le novità più rilevanti del piano per il nuovo assetto della sosta urbana prevedono nuove aree di parcheggio in Via Risorgimento, Via Del Marinaio (angolo via Regis) e Ngonia del Tono. L’organizzazione prevede, tra gli obiettivi principali per il centro urbano, che è il luogo per eccellenza della domanda e dell’offerta di spazi per la sosta: favorire la sosta breve, indirizzare la sosta lunga nelle aree più esterne e nei parcheggi di scambio, migliorare l’accessibilità al centro cittadino, ridurre i tempi di ricerca del parcheggio.

Nell’attesa di pervenire all’appalto per la gestione del servizio, con la speranza che questo avvenga nel più breve tempo possibile –ha auspicato Midili- perché è urgente risolvere pure il problema dei posteggiatori, è stato intanto rinnovato invito all’amministrazione di dare seguito ad una mozione approvata dal consiglio comunale per la regolamentazione intanto della sosta nel centro cittadino consentendola soltanto ad orario, ad evitare così che tantissimi spazi vengano occupati per giorni da chi raggiunge Milazzo per parcheggiare e trasferirsi poi in vacanza nelle vicine Isole Eolie. Fenomeno particolarmente accentuato in questo periodo.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!