news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

lunedì 1 febbraio 2016

Viabilità, la riunione del presidente Nastasi con i commercianti

Si è svolta questa mattina in aula consiliare la riunione convocata dal presidente del Consiglio Gianfranco Nastasi per discutere di viabilità ed in particolare dei problemi connessi al Piano urbano del traffico che presto sarà al vaglio delle forze politiche per essere sottoposto a revisione.
Aprendo i lavori, Nastasi ha dato notizia – peraltro già nota – della decisione dell’Amministrazione comunale di revoca dell’isola pedonale della marina Garibaldi, fatta eccezione per le giornate di sabato e domenica, e ciò ha dato lo spunto per gli interventi dei presenti – numerosa la partecipazione dei commercianti, in prevalenza del centro cittadino (via Medici, Marina Garibaldi, via Cumbo Borgia e via Umberto I). Tutti in modo più o meno acceso hanno ribadito che “l’isola pedonale voluta dall’Amministrazione nel periodo natalizio, senza consultare nessuno, ha avuto effetti devastanti per il commercio e gli introiti di questi due mesi sono stati fallimentari.

Occorreva – hanno detto tutti coloro che si sono alternati al microfono – comunque sentire le organizzazioni dei commercianti, chi vive quotidianamente la realtà del centro cittadino e comunque, una volta resosi conto che l’esperimento era fallito, procedere alla revoca molto tempo prima. Ci si deve rendere conto che ridurre la presenza delle macchine nel centro cittadino equivale ridurre l’incasso di noi commercianti”. Il presidente Nastasi ha cercato di verificare l’orientamento, anche in proiezione futura dell’isola pedonale, e dai vari interventi è venuta fuori una maggioranza che non accetta tale pianificazione sino a quando non saranno realizzati nuovi parcheggi.
Altri interventi hanno riguardo l’ambulantato selvaggio in marina Garibaldi, proprio di fronte agli esercizi commerciali, l’assenza dello spazzamento delle strade e la limitata presenza dei vigili urbani per eseguire i controlli per l’igiene ed il decoro urbano.
Dai presenti anche alcune proposte sempre in tema di viabilità: su tutte quella di valutare la possibilità di riaprire il transito in piazza Duomo, in determinate circostanze di intenso traffico, con senso di marcia via C. Borgia – Piano Baele e quella di trasformare in strada a doppio senso la via Risorgimento.
“Un incontro proficuo – ha detto Nastasi – e adesso come Consiglio comunale presenteremo una mozione di indirizzo all’Amministrazione inserendo molti temi che oggi sono venuti fuori. Prima di tutto chiederemo che si faccia prima possibile, visto che il servizio è sospeso da oltre tre mesi – la gara per i parcheggi a pagamento. Non è possibile perdere altro tempo perché si rischia con i tempi della burocrazia di arrivare in estate senza poterne fruire. Al tempo stesso bisogna pensare allo stesso in maniera automatizzata come avviene in altre città. Quanto all’isola pedonale chiederemo che venga mantenuta solo la domenica e il sabato sera dopo la chiusura degli esercizi commerciali per evitare disagi e al tempo stesso dare ai ritrovi (bar, pizzerie) la possibilità di lavorare creando una sorta di Movida anche in marina Garibaldi. E’ chiaro che occorre intervenire anche per contrastare l’ambulantato selvaggio. Per piazza Duomo è chiaro che occorrerà fare delle valutazioni, anche se può essere una soluzione per diminuire il carico di traffico, e poi rinnoveremo l’invito a procedere con celerità a quegli interventi – per i quali il Consiglio si è già espresso – di modifica dei sensi di marcia nella cortina del porto. Mi riferisco all’inversione di via San Giovanni e via Siro Brigiani, nonché della via col. Bertè”.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!