news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

mercoledì 3 febbraio 2016

Nastasi: “Presto il Put in Consiglio Comunale”

“Democrazia è partecipazione. Nessuna lesa maestà al sindaco, ma solo la volontà di stemperare le polemiche che si sono sollevate da quando è stata decisa l’isola pedonale in marina Garibaldi”. Il presidente del consiglio comunale Gianfranco Nastasi ritiene opportuno intervenire sulla riunione di lunedì scorso che – precisa” riguardava non solo i commercianti ma anche i cittadini” dopo la presa di posizione del sindaco Formica che, in buona sostanza, ha criticato l’iniziativa assunta senza coinvolgere l’Amministrazione.

“Il mio ruolo – spiega Nastasi – è anche quello di mediare situazioni di criticità anche perché il passato ci dice chiaramente quale è stato il destino di chi ha avuto la presunzione di chiudersi all’interno del palazzo senza confrontarsi con la gente. Pertanto recepite le proteste dopo l’iniziativa del sindaco, ho cercato di ristabilire un rapporto tra Amministrazione e cittadinanza e ho riscontrato che l’intento è stato recepito anche da diversi consiglieri e non solo di opposizione. Entrando nel merito, ritengo che sul Put debba essere fatta chiarezza e per questo mi sto adoperando per convocare una seduta ad hoc del consiglio comunale proprio per conoscerlo nella sua interezza. Anche perché ritengo che esso va applicato in toto e non in parte.  Riguardo all’isola pedonale, può accadere che da medico la definisca tale sulla carta, ma poi di fatto non è prevista. Può darsi che altri abbiano avuto lo stesso abbaglio perché nel Put effettivamente non c’è l’isola pedonale. Il piano prevede in Marina l’allargamento di due metri e mezzo del marciapiede lato negozi e lo spostamento dei parcheggi a ridosso dello stesso, lasciando così libera la carreggiata. Inoltre sono previsti due parcheggi a Ponente e a Levante proprio per non sovraccaricare il centro cittadino, mentre per  evitare ingorghi alla rotatoria di piazza Roma sarebbe utile aprire la stradina adiacente via Pistorio per permettere a chi proviene da piazza San Papino di raggiungere direttamente  via Umberto I evitando la rotonda. Questi interventi vanno fatto proprio per evitare di aver speso inutilmente i soldi del Put. Quanto al commercio anch’io dissento da quanto affermato da qualche commerciante sul rapporto più incassi legato alla presenza di più auto, ma ovviamente non possono restare sordo  alle lamentele della gente che sino a qualche giorno addietro impiegava  oltre mezz’ora per raggiungere piazza Roma da via Crispi, notando che l’altro lato di strada, la presunta isola pedonale era deserta. E concordo altresì sul fatto che i problemi del commercio non siano legati alla viabilità”.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!