news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

sabato 30 gennaio 2016

Riunione Termovalorizzatore, “No” compatto di tutti i Comuni

Fronte comune dei rappresentanti del consigli comunali del comprensorio tirrenico nel dire “no” alla realizzazione di un termovalorizzatore nella centrale Edipower di San Filippo del Mela. Ed a conferma di questa posizione unitaria hanno approvato e sottoscritto un documento con il quale si invitano “i  sindaci, di concerto con le amministrazioni, i consigli comunali e la deputazione provinciale e regionale, insieme alle associazioni ed i movimenti presenti sul territorio, a valutare azioni direte e concrete ad affrontare la tematica ambientale del comprensorio della Valle del Mela e della fascia tirrenica, nel rapporto con le istituzioni regionali e nazionali, al fine di evitare ulteriori insediamenti industriali”.

Questa  la sintesi di un richiamo alle decisioni del Parlamento Europeo ed alla risoluzione del 2015, al testo unico delle leggi sanitarie, ai numerosi studi scientifici che dimostrano l’incidenza e l’incremento di malattie neoplastiche e non, agli studi epidemiologici, e soprattutto alle numerose delibere dei consigli comunali nelle quali si esprime la netta contrarietà al termovalorizzatore ed all’utilizzo del CSS. L’obiettivo è quello   di costruire un’alternativa di sviluppo al modello industriale, avviando il processo di bonifica e valorizzando le vocazioni de territorio.
A tal fine il presidente del consiglio comunale di Milazzo, Gianfranco Nastasi, ha sostenuto la necessità di esortare la deputazione nazionale e regionale ed i sindaci per esperire ogni misura ed iniziativa atta ad impedire la costruzione della struttura. Scontato il “no” da parte di tutti gli intervenuti, in molti Comuni già oggetto peraltro di deliberazioni consiliari e di giunta.

Alla riunione erano rappresentati anche i Comuni di Gualtieri Sicaminò e Pace del Mela e presenti i consiglieri di Milazzo: Piraino, Foti, Manna, Spinelli, Oliva, Capone, Sindoni e Coppolino.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!