news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

martedì 30 dicembre 2014

Banca dati on line per il controllo del territorio comunale

Prosegue il processo di digitalizzazione dell'ente comunale. Dopo l'informatizzazione dei processi anagrafici è stato portato a compimento anche il progetto per l'attivazione della piattaforma digitale sui servizi territoriali urbanistici che era stato finanziato dalla Regione per l'importo di 77.160 euro grazie ai Piani integrati di sviluppo territoriale (Pist), relativi ai comuni capofila delle coalizioni di paesi e città, con popolazione superiore a 30 mila abitanti.
La nuova iniziativa consente di rendere accessibili e fruibili ai cittadini interessati, dati di carattere ambientale, urbanistico, territoriale, offrendo una navigazione su base cartografica.  Ciò attraverso un vero e proprio data base che non serve a redigere “solo” cartografie tematiche ma che rappresenta ogni singolo elemento territoriale (Edificio, Arco stradale, civico, zona di PRG, etc) come un elemento a se stante sul quale vengono definiti l’insieme di tutte le proprietà fisiche e territoriali che ne consentono il suo utilizzo nei diversi ambiti applicativi (Urbanistica, Pianificazione, Protezione Civile, Tributi, etc).

Un approccio che scardina la classica gestione tecnica dell’informazione territoriale basata sulla redazione di “diverse” cartografie tematiche in funzione dei “diversi” progetti tecnici da condurre; le carte di un PRG devono essere “consistenti” con quelle di un “piano di protezione civile”, con quelle di un “piano della mobilità” e, soprattutto, consistenti con gli elenchi di dati disponibili in formati diversi (fogli excel, banche dati, registri cartacei, etc) presso i diversi uffici tecnici comunali. In buona sostanza si riesce a garantire un interscambio dati a scale diverse di utilizzo e visibilità (quella comunale e quella regionale).

 "Attraverso questo nodo comunale - spiega l'assessore Santi Romagnolo - si dà la possibilità al cittadino di ottenere quelle risposte cui necessita senza doversi recare continuamente negli uffici e quindi con una tempistica azzerata.  Attraverso il WebGis sono infatti consultabili e stampabili tutti gli strati tematici relativi al sistema di tutele e vincoli territoriali, basi carto-orto grafiche e della strumentazione urbanistica vigente. Le mappe utilizzate sono quelle in uso presso i competenti Servizi di Settore, aggiornate in tempo reale dallo stesso personale d’ufficio. L’accesso è libero tramite una qualsiasi postazione web da cui l’utente finale potrà visualizzare i vari livelli relativi a tutti gli strumenti di pianificazione territoriale".

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!