news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

lunedì 1 settembre 2014

Soddisfazione dell’Amministrazione per i dati turistici relativi al mese di Luglio

               Il Servizio Turistico Regionale n°16 di Messina ha trasmesso al Comune di Milazzo i risultati sul movimento dei clienti italiani e stranieri registrato nelle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere, nel corso del mese di LUGLIO 2014, comparati con lo stesso periodo dell’anno precedente. I dati analizzati riguardanti la Città di Milazzo hanno prodotto un  soddisfacente risultato che conferma il trend positivo dei mesi precedenti e che di seguito viene esposto:
+31,43% sul totale degli arrivi italiani e stranieri (6.398 unità)
+25,17% sul totale delle presenze italiane e straniere(14.565 unità).
 Nel dettaglio il segno positivo ha riguardato sia le strutture alberghiere (con +42,45% sugli arrivi e +36,29% sulle presenze)  che le strutture extralberghiere (con +7,11% sugli arrivi e +11% sulle presenze). La provenienza dei flussi turistici italiani (+26,77% con 3.637 arrivi e +19,07% con 8.392 presenze) e stranieri (+38,12% con 2.761 arrivi e +34,55% con 6.173 presenze) è da ascrivere principalmente alla Sicilia,Campania,Lombardia,Lazio,Calabria,Puglia,Francia,Germania,Regno Unito, Spagna e Svizzera. La permanenza media è stata di  2,28 giornate. 
              
A fronte di questi dati l’Amministrazione esprime “soddisfazione ma non appagamento e consapevolezza che occorre continuare su questa strada perché i risultati sono positivi. E’ fondamentale registrare questa tendenza positiva di crescita  –  afferma – e si ha la conferma non solo di un maggiore interesse da parte dei vacanzieri, ma sicuramente una maggiore vivacità degli operatori che hanno compreso la necessità di diventare davvero imprenditori turistici. Questo aumento del turismo va a premiare il lavoro svolto in tutti questi anni. Ciò grazie anche a una buona campagna pubblicitaria. Da sempre Milazzo ha dovuto difendersi da alcune accuse che la vedevano proiettata più sul settore industriale. Invece, abbiamo potuto dimostrare che anche il settore del turismo può avere degli spazi importanti. Del resto è una vocazione naturale per la città di Milazzo. Occorre andare avanti nonostante i denigratori professionisti, coloro che vorrebbero che tutto andasse male e sono pronti a criticare la propria città, dimenticando che la collaborazione, la sinergia è fondamentale se si vuole continuare il percorso di crescita proiettato a restituire a Milazzo quel ruolo che merita nel comparto turistico e che negli anni ’90 l’aveva portata ad essere la “perla del Tirreno”.


Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!