news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

martedì 30 settembre 2014

Lo scalo della nave da crociera nel porto di Milazzo

Attracco puntuale questa mattina nella parte finale del molo foraneo, poco prima delle 8 per la nave del gruppo Costa con a bordo circa 1500 turisti. Ad accogliere i crocieristi con un “front office” situato sul molo Marullo, anche i funzionari dell’ufficio turismo del Comune.
I turisti che non hanno partecipato alle escursioni programmate, hanno effettuato un tour panoramico della città a bordo del trenino turistico per l’occasione fatto intervenire, oppure è stato accompagnato sempre dai volontari del Comitato di accoglienza a visitare il Castello, l’Antiquarium, il teatro Trifiletti, alcuni palazzi storici e chiese cittadine apprezzando il patrimonio culturale. Molti hanno anche approfittato per degustare le specialità dolciarie e gastronomiche locali. Dopo qualche ora dall’attracco e dopo che il gruppo era sbarcato, alle spalle della nave ormeggiata nel porto, è apparsa nuovamente la nuvola di fumo che seppur episodicamente continua a fuoriuscire dall’area della Raffineria dove venerdì si è registrato l’incendio del serbatoio.  Un episodio che ha subito provocato polemiche circa l’opportunità di consentire l’attracco nonostante l’evento eccezionale avvenuto.

“Non c’era motivo per non far arrivare la nave – ha detto il sindaco Pino -. Ospitiamo con grande entusiasmo i crocieristi e cerchiamo loro di offrire una città che ha tante bellezze da mostrare e un senso dell’accoglienza non facile da trovare in altri luoghi. Da sottolineare l’apprezzamento rivoltoci per la particolare pulizia della città: un riconoscimento al nostro lavoro quotidiano. E’ chiaro che nessuno vuole ridimensionare l’incidente di venerdì notte, ma non accetto le strumentalizzazioni di chi, per amplificare la situazione ha diffuso anche notizie infondate come quella che alcuni turisti avrebbero chiesto delle mascherine. Nulla di più falso”.
La nave della Costa è ripartita poco dopo le 13.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!