news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

mercoledì 3 settembre 2014

Approvata perizia per la refezione scolastica

La giunta ha approvato il preventivo di spesa redatto dal quinto ufficio di staff che prevede l’impegno complessivo di circa 110 mila euro per dare attuazione – nel  periodo compreso tra ottobre e dicembre 2014 ­ al servizio di refezione nelle scuole dell’infanzia e primaria.
Adesso si dovrà procedere all’espletamento della gara per affidare la gestione del servizio di preparazione, consegna e distribuzione dei pasti. Secondo le stime effettuate dall’ufficio “Istruzione e asili nido” il numero degli alunni iscritti nell’anno scolastico 2014-15 potenziali fruitori è di 680. La maggioranza  (577) riguarda  la scuola dell’infanzia, mentre per la scuola primaria il numero è di 102 bambini in quanto il tempo prolungato  per quest’ultima è previsto per le sole quinte classi appartenenti a due plessi dell’istituto Comprensivo secondo.

I pasti verranno forniti giornalmente agli alunni delle scuole dell’infanzia per  5 giorni, mentre le scuole pomeridiane usufruiranno del servizio in media una volta alla settimana.
Il costo del singolo pasto a carico dell’Ente ammonta a euro 4,42 Iva compresa che sarà soggetto al ribasso d’asta. Il numero dei pasti stimati sull’80 per cento degli iscritti è pari a 25.388.

 “Due anni addietro sulla questione si è sollevato un inutile “polverone” – afferma l’assessore alla pubblica istruzione, Stefania Scolaro – e in quella circostanza mi sforzai di far capire che la sospensione del servizio era legata alla necessità di assicurare concretamente, a differenza del passato, il pagamento al fornitore del servizio che vantando un notevole pregresso, aveva diffidato il Comune. Dissi anche che il servizio rappresentava una priorità dell’Amministrazione e che non appena avremmo avuto la copertura finanziaria, avremmo bandito la gara e attivato il servizio. Così è stato”.

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!