news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

martedì 23 luglio 2013

Attiva a Milazzo una sede dell'Enpa

La storia della cagnolina Milka che in questi giorni ha commosso ed appassionato molti milazzesi, avrà un lieto fine. La cagnolina, infatti, potrà sperare di avere una normale qualità di vita, grazie all’intervento chirurgico cui è stata sottoposta in queste ore a Reggio Calabria, e potrà farlo anche con persone che si prenderanno cura di lei amorevolmente nella casa in cui sarà ospite.
Per fare una breve sintesi, Milka è stata vittima di un incidente sulla litoranea di ponente, dove è stata soccorsa da una persona di grande sensibilità che risponde al nome di Gaetano Pellegrino, che ha seguito, non senza difficoltà, la prassi prevista per questi casi, contattando le forze dell’ordine, i vigili urbani, gli uffici comunali preposti, le associazioni di volontariato fra cui Legambiente, che da parecchi anni offre la sua opera in casi simili insieme agli Amici degli animali. E’ così che la cagnolina arriva a Reggio dove si trova davanti ad un bivio: la possibilità di sostenere un costoso intervento, o la fine della sua esistenza. Per sua fortuna, proprio in questi giorni, a Milazzo si sta avviando un percorso di collaborazione fra il Comune e l’Ente Nazionale Protezione Animali, ed è notizia ufficiale che a Milazzo è finalmente attiva una sede ENPA. Contattato dall’Assessore all’ambiente, il commissario per la sede ENPA di Milazzo mette in moto in maniera velocissima tutta la macchina organizzativa per affrontare l’emergenza ed il risultato è immediato: Milka sarà seguita a cura dell’ENPA in tutte le sue esigenze, che vanno dall’intervento, alla degenza presso una struttura idonea, probabilmente a Perugia, fino all’adozione presso la famiglia che si vorrà prendere cura di lei. Grande soddisfazione per l’esito finale viene espressa dall’assessore Salvatore Gitto: “Possiamo parlare, secondo me, di momento storico per la nostra città. Questa vicenda testimonia una nuova sensibilità verso settori come quello dei diritti degli animali, che finalmente potranno godere del supporto di una organizzazione di grande prestigio ed efficienza come quella dell’ENPA, grazie alla quale potremo avviare un percorso virtuoso per affrontare una problematica che si è sempre rivelata un tallone di Achille per Milazzo. Per chi, come me, ha da tanti anni fatto volontariato in un’associazione come Legambiente che ha riservato agli animali una particolare attenzione, è una grande iniezione di fiducia per il futuro, e siamo certi di poter dare risposte concrete a tante aspettative dei nostri concittadini.”

Nessun commento:

Posta un commento

Segui il tuo comune su facebook!