news adn

Scarica l'App Ufficiale del Comune di Milazzo

venerdì 24 gennaio 2020

“Operazione Risorgimento digitale” di Tim, lunedì 27 farà tappa a Milazzo


Lunedì  27 gennaio alle 11 in piazza della Repubblica si svolgerà la cerimonia inaugurale dell’iniziativa di Tim “Operazione Risorgimento digitale” che ha visto la città di Milazzo scelta  nella provincia di Messina per un progetto che ha come obiettivo quello di  dare a tutti la possibilità di diventare “cittadini di Internet” e accelerare  il processo di digitalizzazione del Paese.
Saranno presenti tra gli altri il sindaco Giovanni Formica e Marco Battisti, responsabile operations Area Sud di Tim.

Piscina comunale, formalizzata la consegna dell’impianto al gestore


Gli uffici comunali hanno consegnato ai rappresentanti della società “Asd Sporting club San Giovanni Milazzo” - che ha anche provveduto al deposito della fideiussione - le chiavi della piscina o per consentire l’avvio dei lavori  indispensabili per poter far ripartire l’impianto di contrada Valverde già entro la fine di febbraio. Solitamente infatti il termine assegnato è di 30 giorni, ma i nuovi gestori sono intenzionati a bruciare le tappe, tant’è che hanno aperto un ufficio per fornire delle informazioni e procedere alle iscrizioni dei numerosi utenti che ormai da oltre sei mesi sono costretti a fare i salti mortali per andare a nuotare sia per finalità sportive che terapeutiche.

Consegnata l’area di Ponente per sistemare la rete blocca-rifiuti


L’impresa C.T.F. di Barcellona ha preso possesso questa mattina delle aree interessate dalla presenza della discarica al fine di avviare i lavori finalizzati alla sistemazione della rete che dovrà “contenere” la spazzatura evitando che la stessa alla prima mareggiata finisca in mare.
Un intervento che appare tutt’altro che semplice sia per l’estensione del sito da mettere sotto protezione, sia perché la zona è facilmente “aggredibile” dai marosi e quindi sarà opportuno procedere a delle importanti opere di sicurezza.

Consiglio comunale, approvate due mozioni. Su Bastione nota del sindaco all’Aula


Nessun rappresentante dell’Amministrazione in Aula ma al consigliere Antonio Foti che aveva presentato una interrogazione sulle problematiche dell’alluvione del 2015, la messa in sicurezza del torrente Mela ed il mancato ristoro dei danni subiti da alluvionati con le somme messe a disposizione dalla Regione, il sindaco Giovanni Formica, ha ritenuto di  rispondere con una nota scritta fatta pervenire in Aula tramite la consigliera Carmen Manna. Il primo cittadino ha fatto presente che in merito all’intervento di messa in sicurezza del torrente Mela, programmato dal dipartimento regionale Protezione Civile, successivamente alla celebrazione della conferenza di servizi finalizzata al rilascio dei pareri sul progetto predisposto, non ha avuto notizia alcuna dello stato di avanzamento del procedimento. Con riferimento poi alle problematiche inerenti le somme stanziate dalla Regione per gli alluvionati, Formica ha riferito che l’amministrazione ha provveduto alla predisposizione di bozza di proposta di deliberazione e di regolamento per la concessione dei contributi alle famiglie della frazione Bastione, danneggiate in occasione dell’esondazione del torrente Mela.

giovedì 23 gennaio 2020

Domani – venerdì 24 – la consegna dell’area di Ponente per sistemare la rete blocca-rifiuti


Discarica sul terrapieno, l’Arpa ha completato il carotaggio e domani si procederà alla consegna delle aree all’impresa che dovrà effettuare l’intervento di somma urgenza per il contenimento dei rifiuti in attesa della bonifica.
Lo ha comunicato  il dipartimento regionale di Protezione Civile al sindaco Formica.
Il primo cittadino sarà presente alle 10,30 sui luoghi,  assieme alla Capitaneria di porto, all’Arpa, al demanio e al Genio Civile,  per fornire alla ditta incaricata, la C.T.F srl di Barcellona,  le indicazioni  necessarie per procedere al contenimento dei materiali riscontrati, al fine di impedire che gli stessi possano essere trascinati in mare in caso di ulteriori mareggiate ed evitare anche che il vento possa spargere nelle aree circostanti rifiuti più leggeri.

Consiglio comunale approva mozione su “Carta di Caltagirone”. Si riprende stasera


Con 17 voti favorevoli e 2 astenuti il consiglio comunale ha approvato la mozione presentata dal consigliere Antonio Foti proponente l’adozione della Carta dei Comuni Custodi della Macchia Mediterranea (carta di Caltagirone).
Bocciata invece la mozione di Massimo Bagli, con  la quale si proponeva il trasferimento degli uffici tecnici e dei vigili urbani, in atto decentrati, nella sede municipale; bocciatura determinata da 13 astenuti, 4 contrari e 2 favorevoli, di seguito al rilievo di Midili che, dando atto del lodevole impegno di Bagli, faceva presente che per la localizzazione e l’organizzazione degli uffici la competenza non è del consiglio comunale.

Segui il tuo comune su facebook!